Rubrica: Un buongiorno di poesia - Emily Dickinson

Buongiorno cari lettori!
(questo post era programmato per le nove di questa mattina, ma qualcosa deve essere andato storto :D)
Vi piace la poesia?
Come vi dicevo nel post di Aggiungi un posto sullo scaffale e quello del Riepilogo mensile, amo Emily Dickinson e la sua poesia. Così ho pensato di creare un rubrichina in cui vi farò leggere una poesia della Dickinson, per ora.
La rubrichina si chiamerà Un buongiorno di poesia e la pubblicherò ogni lunedì, per cominciare col piede giusto la settimana ^-^


Emily Dickinson nacque il 10 dicembre 1830 ad Amherst, nel Massachusetts, e vi morì nel 1886.
Molto legata al padre, ricevette un'educazione libera e assai completa, ma a soli ventitrè anni scelse di ritirarsi nella solitudine totale, in una segregazione assoluta, fatta del più ostinato silenzio, interrotto solo dalla voce delle sue poesie e della sua fitta corrispondenza.



Portami il tramonto in una tazza...

Portami il tramonto in una tazza
conta le anfore del mattino
le gocce di rugiada.
Dimmi fin dove arriva il mattino -
quando dorme colui che tesse
d'azzurro gli spazi.

Scrivimi quante sono le note
nell'estasi nel nuovo pettirosso
tra i rami stupefatti - quanti passetti
fa la tartaruga -
Quante coppe di rugiada beve
l'ape viziosa.

E chi gettò i ponti dell'arcobaleno,
chi conduce le docili sfere
con intrecci di tenero azzurro.
Quali dita congiungono le stalattiti,
chi conta le conchiglie della notte
attento che non ne manchi una.

Chi costruì questa casetta bianca
e chiuse così bene le finestre
che non riesco a vedere fuori.
Chi mi farà uscire con quanto mi occorre
in un giorno di festa -
per volare via - in pompa magna.

Commenti

  1. Ma che bella! Davvero...
    Non conosco le poesie della Dickinson ma mi piacerebbe acquistare il volume che le contiene per iniziare a leggerle.
    Quest'idea del buongiorno con una bella poesia è davvero carina :) Mi piace!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce ne sono di altre più breve ma anche più intense. Le amo!
      Se ti va di scoprire la Dickinson ti consiglio di leggere la raccolta di poesie Silenzi. Sublime *-*
      Mi fa piacere che ti piaccia la rubrichina :)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Oooh *-* allora andiamo a braccetto, io e te ;)

      Elimina
  3. bellissima rubrica! Quell'edizione economica di poesie deve essere miaaa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie *-*
      Io ho un debole per le edizioni economiche della Newton Compton :) comprala comprala!

      Elimina
  4. Anche io come te amo i classici, quindi non posso che farti i complimenti per questa rubrica diversa dalle solite. Baci Rosa

    RispondiElimina
  5. Hai avuto una bellissima idea per questa rubrica *_* e la poesia che hai proposto è meravigliosa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Siannalyn *-*
      La Dickinson scrive solo poesie meravigliose! Ne pubblicherò altre ancora più meravigliose ^-^

      Elimina
  6. Adoro Emily, non saprei dire quale delle sue poesie è la mia preferita... come hai detto tu in risposta a Siannalyn, sono tutte meravigliose <3

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari