Rubrica: Riepilogo mensile

Buon pomeriggio, amanti della lettura!
Aprile è stato un mese che per me è volato. Non perché mi sia divertita o altro, mi sono data da fare e ho realizzato molte cose. Innanzitutto mi sono rimboccata le maniche per recuperare le lezioni universitarie, di quei corsi di cui non ho ancora dato l'esame. Che sono due. Dio mio, solo pensarci mi fa salire un'ansia!
Devo poi finire di scrivere tutte le recensioni in arretrato, che sono tantissime! Scritte sul telefono, sui quadernini vari, su blogger, sui post it; insomma: ovunque. E' che mi sembra sempre che manchi quel qualcosa...


Dopo questa mia breve riflessione, vi lascio ai libri letti da me nel mese di aprile :)


La mia prima lettura del mese è stata Chasm dell'autrice emergente Roberta Dellabora. E' stata una lettura veloce e che, anche se non rientra tra i miei generi preferiti, è stata comunque un piacevole lettura. Se siete curiosi di scoprire l'autrice potete leggere l'intervista, oltre alla recensione.


Se ho paura prendimi per mano è un libro che piacevolmente inganna i suoi lettori. Se il titolo e la copertina vi fanno pensare ad un romanzo di narrativa, sarete sorpresi di scoprire che invece non è così. Come mai? Potete leggerlo nella recensione.


I classici sono dei libri di cui rimandiamo la lettura in continuazione. Io l'ho fatto per La signora delle camelie ma l'attesa è stata ripagata. L'ho amato!


Così famoso, così chiacchierato. Forse per il libro, forse per il film: Le vergini suicide. Quello che non metto in dubbio, però, è la piccola delusione che ho incontrato nel leggerlo. L'ho trovato noiosissimo e colmo di dettagli che non fanno la storia.


Il romanzo d'esordio della giovane Laura, Una nuova vita, è stato il protagonista del Blog Tour che Uno Scaffale di libri ha ospitato qui per la prima volta. Potete conoscere meglio l'autrice leggendo l'intervista.


Salire sul treno e trovare un due posti liberi vicini, uno su cui sedersi e uno dove poggiare la borsa. Quando arrivo nell'aula universitaria e non c'è ancora nessuno. Quando fuori fa caldissimo e poggiamo la bottiglietta d'acqua fresca sul collo. Cosa sono? Sono tutti Momenti di trascurabile felicità, di cui ho sorriso e alcuni sono meno trascurabili dopo il libricino di Francesco Piccolo.


Dopo aver amato Il Capitano è fuori a pranzo, non ho resistito e sono andata in biblioteca a prendere Post Office del nostro eccentrico Charles Bukowski. Ho adorato anche questo suo libro e presto ne leggerò altri.


Vivi... Ancora una volta di Moreno Tubia, è il frutto di un sogno e di tanta pazienza. Il romanzo è un inno alle persone, alle scelte, a noi stessi.

Allora, miei affezionati lettori...
Avete letto qualcuno di questi?

Commenti

  1. Quante letture! Anche io ho lasciato indietro un esame e sono incasinata... (poi è anche Analisi A... A come Aiuto!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non voglio sembrarti indiscreta, ma che facoltà frequenti? Un mio amico fa ingegneria meccanica e dice che 'sta analisi è bella tosta!

      Elimina
  2. Belle letture!Fra questi ho letto "Momenti di trascurabile felicità" **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti è piaciuto? *-* Ho pubblicato recentemente la recensione :)

      Elimina
  3. Non ricordo se ho letto la recensione di 'Chasm', vado a vedere!

    RispondiElimina
  4. Sono corsa a leggere la tua recensione di 'Se ho paura prendimi per mano'. Mi ha conquistato. Devo acquistare al più presto il libro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Beira <3 Allora aspetto la recensione :)

      Elimina
  5. Mi incuriosisce molto Se ho paura prendimi per mano :) E poi, da sempre, voglio leggere Le vergini suicide!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti consiglio di leggere il primo quando ti vuoi rilassare ^-^ Mentre Le vergini suicide, boh... Non mi è piaciuto molto >.< Però potrebbe piacere a te!

      Elimina
  6. Ciao!! Ti ho nominata qui: http://gioialand.blogspot.it/2015/05/la-torre-dei-libri.html
    Spero non ti dispiaccia, un saluto e a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, grazie Gioia ^-^ Anche se questi tag (si chiamano così, vero?) sono molto carini non li faccio perché io sono una persona estremamente indecisa e non saprei mai che libro scegliere, ci impiegherei vent'anni!
      Grazie comunque, e scusami <3

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari