L'Estate dei capelli al vento e delle braccia che tendono al cielo.

Buongiorno, amanti della lettura!
Da un po' di giorni penso di mandare il blog in vacanza, ma non la sottoscritta.
Sapevo che agosto sarebbe stato un inferno, peggio di luglio, sia per quanto riguarda quello che ho da fare che per il clima. Un'estate che più bollente non si può, la mia prima estate da studentessa universitaria e, dato questo, mi chiedo perché io continui a chiamarla estate (sul serio?!).
Perché Estate è spensieratezza, leggerezza, sorrisi chiassosi, occhi aperti alla vita. Estate è mare e sale, montagna e verde. Estate è libertà: liberi di non ricordarsi che giorno sia, liberi di svegliarsi ad orari improponibili e essere ancora assonnati, liberi di dire "sono felice", liberi di dire "amo", liberi di volare nel nostro cielo di gioventù; che sia limpido o macchiato. Estate è avere un cuore vuoto, ma pieno di se stessi. Conoscenze, sia nuove che vecchie. Estate è braccia all'aria e vento fra i capelli. Estate è la genesi di nuovi progetti, la genesi dei sogni che brillano di luce propria. Estate è la fine e inizio di qualcosa, l'inizio e la fine di qualcos'altro.
Se mi manca quest'estate? Sì, mi manca. Ma rimane comunque l'estate del mio grande "io". E tra un ostacolo e l'altro sono arrivata alla fine, o l'inizio; però sono arrivata. Me ne manca qualcuno, ma che io riesca a superarli con un agile e attento salto o che caschi con il sedere per terra, sono qui. Sul mio scaffale. Il mio Scaffale di libri, a cui devo più di quanto potessi pensare, che mi ha salvata e dato l'impressione che ci fosse ancora un minimo di ordine, che la polvere che si posasse fosse passeggera anche se non assente. Il mio scaffale che ora è colmo, denso, pieno; e comincio a sdebitarmi cercando di mettere ordine a mia volta e di fare un gran bel soffio per eliminare la polvere che ha accumulato.
E' sempre così, cominci con lo scopo di dire o fare qualcosa e ti perdi perché hai così tanto da dire e fare. Un lungo giro di parole per dire che il blog andrà in vacanza molto probabilmente fino ad inizio settembre.
Infine, anche se io non ho la mia estate dei capelli al vento e delle braccia che tendono al cielo, la auguro con tutto il cuore a tutti voi; lettori e non.
Buone vacanze e buona vita.

Commenti

  1. Anche per me niente estate quest'anno, solo questo caldo micidiale. Ci ritroviamo a settembre, più motivate di prima! buono studio e buona vita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Robi, buona vita anche a te e la prossima estate sarà la nostra estate ;)

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari