Riepilogo mensile di ottobre


Buonasera, amanti della lettura!
Ottobre è terminato, piuttosto velocemente e me ne rendo conto dal fatto che sono indietro con lo studio e la sessione invernale è alle porte accompagnata da ulteriore stress.
Ottobre mi ha dato molte gioie, molte belle emozioni con persone nuove che ho conosciuto e quel senso di inadeguatezza che mi affliggeva sempre, ora lo sento di rado. È stato anche il mese dell'accettazione. Accettazione della fine di certi legami che non voglio o non posso tenere in piedi da sola. Un rapporto unilaterale, non è un rapporto.
Un mese di cambiamenti fuori e dentro e anche il blog, come parte di me, è cambiato. Al posto di un classico dramma ora fa il divo L'ombra del vento, uno dei miei libri preferiti in assoluto, mentre non poteva mancare il quadernino che rappresenta un po' il piacere che trovo nello scrivere ogni tanto. Poi c'è il Kindle, perché la lettura non deve essere oggetto di futili discriminazioni, almeno lei lasciamola libera di renderci liberi. E poi, infine, quei petali di rosa secchi e profumati che vivono con me da tre anni. La prima rosa che mi è stata regalata dalla Persona e a cui abbiamo promesso di lasciare in quel posto che avremmo sentito appartenerci, definitivamente. Ancora quel posto non l'abbiamo trovato, nel frattempo resteranno qui, che dite?
Ottobre è stato anche un mese di ottime letture, addirittura tre di queste sono eccellenti, da cinque stelline.


Un classico irlandese che mi ha fatto scoprire una scrittrice che, perdonate l'ignoranza, non conoscevo. La casa di Parigi dal suo ambiente cupo e dalla storia triste ci fa viaggiare tra Parigi e Londra, tra presente e passato, tra l'essere adulti e lo scoprire cosa significa essere adulti, anche se ci si aggrappa al pupazzetto come per non lasciarsi abbandonare dall'infanzia e la sua innocenza. Poco scorrevole, lo ammetto, ma quale classico non lo è?



Piccola dea mi ha rapito il cuore e me lo ha strapazzato per bene. Con una scrittura leggera come un piuma l'esordiente Rufi ci attrae in questa California dal sole accecante e ci fa crescere con Mia e Lorie Ann, le cui vite sembrano aver scelto la proprietaria sbagliata e che vediamo convivere con realtà decisamente imperfette. Lo consiglio di cuore a tutti, ed ecco le prime cinque stelline del mese.



E consiglio anche Le tartarughe tornano sempre. Perché sì, perché è necessario, perché è questo il momento giusto, il contesto storico perfetto. L'isola, Salvatore, Giulia ora meritano l'attenzione giusta. Lo dovete leggere, vi prego. Cinque stelline, assolutamente, Vi ho convinti?



Miss Jerusalem è meraviglioso. Punto. Spero che la mia recensione gli renda giustizia perché so già che sarà difficile scriverla. Si aggiudica cinque stelline e entra a far parte dei libri migliori dell'anno.



La parabola delle stelle cadenti è un esordio firmato Mondadori che fa pensare. Una scommessa da scoprire e su cui avevo alte aspettative, leggermente deluse, ma non si può dire che non sia un bel libro. Prossimamente arriverà la recensione.



Quando ho saputo che avrei avuto una giornata piena, tanto per cambiare, e pochi buchi da dedicare alla lettura ho pensato di leggere I miei genitori non hanno figli. Una storia senza trama o fili conduttori, ironica, breve e che un po' fa pensare. Anche di questo spero di scrivere la recensione presto.

_____________________________________________

Un mese che ho apprezzato, in tutto e per tutto. E voi?
Buone letture, e buona serata!

Commenti

  1. Sto leggendo L'ombra del vento :)
    Poi non ti abbattere, dopo l'autunno c'è l'inverno è vero. Ma poi arriva la primavera, l'estate. Poi ok, ci sono acora autinno e inverno, ma dopo di loro ci sono di nuovo primvera e inverno poi....... be le conosci le stagioni. Vanno è vengono, l'importante è viverle sempre felici, e naturalemnte leggendo e scrivendo yeeaaaah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E chi ha detto che sono infelice? Grazie a Dio sto benissimo, e lo sono indipendentemente dalle stagioni. Ma questo esula dalle letture, vere protagoniste del blog e del riepilogo ^^ A presto.

      Elimina
    2. Caspio, vedo infelicità ovunque ormai. Va a finire che si scopre che sono io il depresso. Nemmeno gli sguardi dei miei parenti so interpretare più. Basta per sto mese solo roba allegra.

      Elimina
    3. Gli sguardi sono difficili da interpretare con o senza "depressione". Evviva l'ottimismo di novembre, allora! :)

      Elimina
  2. E' davvero bella questa nuova grafica e credo che forse dovrei imparare anche io a distaccarmi da quelle relazioni unilaterali (di amicizia in particolar modo)!!

    ps.: questo mese la Sonzogno regna! ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Ile ^^ Anche io, non è giusto per noi. Dovremmo risparmiare le nostre energie e dedicarle a chi realmente le apprezzerebbe.
      Siii, ho un debole per la Sonzogno e le sue pubblicazioni *-*

      Elimina
  3. Un mese davvero proficuo per le letture! Mi sono annotata Miss Jerusalem.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È meraviglioso! Mi è piaciuto da impazzire!

      Elimina
  4. Ciao :) Sono felice che Ottobre sia stato un mese positivo per te! Hai ragione: al rogo le relazioni unilaterali e (posso dirlo?) LA SESSIONE INVERNALE.
    Comunque, mi sono segnata "Le tartarughe tornano sempre"! Mi hai convinta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero lo sia stato anche dopo, dopo settembre che ci ha rese un po' tristi ^^
      Al "roghissimo" tutte le sessioni! Vogliamo la laurea a gratis ahhaha :D
      Oooh, ne sono felicissima! *-* Spero ti piaccia! Nel caso lo leggessi torna qui e lasciami il link, voglio assolutamente sapere la tua opinione.

      Elimina
  5. I cambiamenti fanno bene al cuore, non posso che essere dalla tua parte :)
    Riguardo le letture aspetto la recensione de La parabola delle stelle cadenti, anche se le tue poche parole mi hanno già convinto *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Stefi <3
      Mmh, sta diventando difficile scriverla, non trovo l'ispirazione. Ma ce la farò ^^

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari