Recensione: Capelli biondi, occhi azzurri di Karin Slaughter

Buongiorno, amanti della lettura!
Oggi vorrei proporvi la mia opinione su Capelli biondi, occhi azzurri, la novella prequel de Quelle belle ragazze di Karin Slaughter, in uscita il 31 marzo prossimo.


Titolo: Capelli biondi, occhi azzurri
Autore: Karin Slaughter
Editore: Harper Collins Italia

Trama:
"Capelli biondi, occhi azzurri…" Julia Carroll non riesce a togliersi dalla testa queste parole inquietanti. Una diciannovenne bella, intelligente e piena di talento dovrebbe essere allegra e spensierata. Invece lei ha paura. Di recente, in città, sono scomparse due ragazze. Entrambe sono bionde con gli occhi azzurri. Proprio come lei. Entrambe sembrano svanite nel nulla. E se la prossima fosse lei?


Recensione:
Julia è una diciannovenne studentessa del college e dipendente del giornale di questo. Bella, bionda e con gli occhi azzurri, è una ragazza comune, acqua e sapone di quelle che incontriamo tutti i giorni in facoltà o al negozio sotto casa. Una ragazza che vive per la prima volta l'esperienza di vita senza genitori e la lontananza da questi, anche se vivono non molto lontano dal college. Julia deve stare lontana anche dalle sorelline che, ognuna a suo modo, la fa preoccupare ma non può non voler loro bene sentendo anche il peso della responsabilità dell'essere la sorella maggiore.

Era terrificante sapere che ogni volta che una donna veniva violentata, assalita, aggredita, minacciata, le possibilità che succedesse anche a un'altra aumentavano.

Julia non sperimenta solo la vita di ragazza indipendente, ma anche l'amore che un po' la spaventa con tutto ciò che coinvolge e, come tutte noi, cerca di affrontare le sue paure nel modo più prudente possibile anche se con il pensiero di potersi pentire.
Una ragazza intelligente, sveglia, determinata, alle prese con il compito affidatole di scrivere un articolo di giornale che sarebbe andato nella prima pagina. Ed è così che iniziano le ricerche di Julia tra gli archivi e vecchi articoli di giornale, scoprendo correlazioni tra i rapimenti delle ragazze delle zona, che hanno in comune due caratteristiche palesi: capelli biondi, e occhi azzurri. Come lei. La paura si fa strada nel petto di Julia, dandole non poche paranoie.

Quelle belle ragazze... erano tutte scomparse, rapite, oppure prigioniere. O forse i loro corpi non erano ancora stati ritrovati.

Essendo questa una novella risulta difficile recensirla senza finire per spiegare cosa succede alla fine dell'ultima pagina, ma si può decisamente dire che arrivati a questa si desidera solamente avere tra le mani Quelle belle ragazze per scoprire di più sulla vicenda e su Julia.
Insomma, un assaggino dello stile dell'autrice lo abbiamo fatto con questa novella, ora non ci resta che aspettare il 31 marzo per avere la torta.

Sapeva che la vita reale non era come quella delle favole: difficile riconoscere l'Uomo Nero dietro i baffi e la barba che ne nascevano i lineamenti.

Commenti

  1. Infatti io sto aspettando di avere tra le mani Quelle Belle Ragazze prima di leggermi questa novella, perchè so che avrò immediatamente bisogno del romanzo per non rimanere troppo sulle spine *.* Comunque so già che mi piacerà da impazzire, conosco bene la Slaughter e sono sicura che il suo sarà un ottimo thriller :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella strategia, Rosa, e il 31 è sempre più vicinoo :)

      Elimina
  2. Sono curiosa di questa serie e infatti la leggerò di sicuro =D

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari