Liebster Award Nomination


Buon pomeriggio, amanti della lettura.
Lo so, lo so, questo blog è talmente monotono che ora che c'è un post leggermente diverso non siete sicuri di essere sul blog giusto :) E invece no, siete sempre su Uno Scaffale di libri, con il Liebster Award che mi è stato assegnato dalla dolce Camilla di Parole in pentola.

Ma in cosa consiste questo premio?
- il blog nominato deve rispondere a 11 domande sul post correlato alla nomination
- nominare altri 11 blog e porre altrettanti quesiti
- informare i blogger nominati
__________________________________________________

Domande e risposte.

1) Quando nasce il tuo blog e per quale motivo hai deciso di aprirlo.
Il blog nasce il 3 gennaio del 2015 come cura al mio malessere emotivo, come modo per mettere ordine nella mente e nel cassetto delle emozioni e, ovviamente, per condividere la mia passione per la lettura.

2) Quattro aggettivi per descriverlo.
Semplice, perché io sono così e amo le cose semplici della vita.
Monotono, perché è ricco di recensioni e solo quelle.
Giovane, perché ne ho di strada da fare.
Ordinato, perché rappresenta quello che voglio sempre e in tutti i sensi. Ordine.

3) Qual è la parte più difficile e quella che ami di più dell'avere un blog.
La parte più difficile è scrivere e tenerlo attivo nonostante lo studio o gli impegni, soprattutto durante le sessioni d'esame.
Amo scrivere recensioni e rispondere ai commenti dei miei amici lettori.

4) L'articolo che hai scritto a cui tieni di più.
A distanza di un anno, quando tutto cominciò. E' stato come chiudere definitivamente con il passato, fare pace con me stessa e rendere reale un anno che non mi dimenticherò mai, nel bene e nel male.

5) Se potessi disporre del teletrasporto, dove vorresti andare?
Cork, Irlanda.

6) Hai un rituale di scrittura, un momento preferito o qualcosa che accompagni questo momento?
Ascolto Birdy mentre scrivo le recensioni, di pomeriggio, da sola, in salotto.

7) Se la tua vita fosse un film, quale vorresti che fosse?
Mangia, prega, ama. Per il piacere che trovo nel cibo, per la fede che va e viene ma che mi porta pace, per l'idea che ho dell'amore; ma soprattutto per come ci si ritrova e della gioia indescrivibile che questo ritrovamento porta.

8) L'uomo dei sogni (che sia in pellicola o cellulosa o carne ed ossa...fate voi)?
Il mio uomo dei sogni è quello che sarà capace di farmi sentire libera, per come intendo io la libertà.

9) Un sogno ricorrente?
Non penso di averlo.

10) Il tuo motto o una frase che ispiratrice.
Sii positivo.

11) Senza contare il fatto che "se fossi un cibo sarei una patatina" (cit) se ti dicessi: Paroleinpentola? ;)
Penso ai colori del cibo, a un giardino, ad un grande tavolo ad una famiglia numerosa. E' tutto normale?
__________________________________________________

Chi nomino?

Ho deciso di nominare dei blog relativamente piccini ma che trovo deliziosi, per vari motivi e anche per evitare di nominare sempre gli stessi grandi blog che ormai sono conosciuti. Quindi colgo l'occasione per "promuovere", nel mio piccolo, i blog poco conosciuti ma che meritano e a invitare gli interessati a osservarli e a leggerli con attenzione. :)

Parole in pentola, perché è stato uno dei primi blog che ho iniziato a seguire e che continuo a seguire.

Feeling bookish, perché Silvia è tornata nella blogsfera dopo essere stata a lungo assente, ed pronta a tornare a scrivere e anche a fare delle belle foto.

La sala dei lettori inquieti, di Cecilia. So che lei non accetta nomine, ma non potevo non farlo. Perché? Leggete le sue recensioni.

The Avid Reader, perché oltre ad essere ormai una mia grande amica che mi sopporta è anche una blogger multitasking.

The Book Lawyer, un'altra mia amica che zitta zitta mi fa morire dal ridere e perché è una gemelli e le piace l'azzurro.

Sogni d'inchiostro, perché amo le sue recensioni e il suo modo di scrivere.

Vento tra le pagine, perché è stata una delle primissime lettrici del blog e ormai anche un' amica. Il suo blog mi trasmette molta pace, vedere per credere.

Hamamelis Virginiana, perché non ha paura di aprirsi con i lettori.

MemoriaRem, che ho trovato su Instagram e di cui adoro leggere le sue recensioni sentite e piene di passione.

Otiumentis, per le sue letture particolari.

Un libro nel cassetto, che sto scoprendo pian pianino ultimamente e mi sta piacendo.
__________________________________________________

Le mie domande per i nominati.

1) Se domani fosse il tuo compleanno, quale libro vorresti scartare per primo?
2) Se fossi un super-eroe, quale potere vorresti avere?
3) Se dico "felicità", a che libro penseresti?
4) Cosa desideri per il tuo blog?
5) Qualcuno dei tuoi amici, o comunque conoscenti e parenti, sa che sei una book blogger?
6) Un libro che hai odiato tantissimo.
7) Un libro che ti fa pensare al tuo colore preferito.
8) Sei un lettore snob (nei confronti di alcuni generi)?
9) Qual è a stagione più compatibile con la parola "lettura"?
10) Qual è il tuo rapporto con i classici?
11) Pensi di donare tutta te stessa alla gestione del blog?

__________________________________________________

Grazie per l'attenzione e anche per aver letto un posto così lungo. Ringrazio anche i blog nominati, che accettino la nomina o meno. :)
Buona lettura, amanti dei libri, e buon fine-settimana!

Commenti

  1. Ciao Siham! Grazie mille per la nomina, il post per il Liebster Award l'ho già fatto, ma domani aggiungo subito anche le tue domande!
    Grazie ancora!!! :*

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Ecco le mie risposte! :)
      http://dreamsink92.blogspot.it/2016/05/liebster-award-2016.html

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari