Un salto in libreria #28


Buongiorno, amanti della lettura.
Le recenti e prossime uscite sono tante, e tutte interessanti.
Come Il piccolo albergo delle felicità, che ispira un sacco di tenerezza, e Raccontami dei fiori di gelso, che mi ha già rapito il cuore con la sua trama.
Il cuore, sì, di cui parliamo tanto ma conosciamo poco. La Sonzogno ci dà l'occasione di rimediare con Batti cuore.
Non conosciamo bene neanche alcune realtà lontane da noi, come quella di Il segreto di Leila, che so potrebbe sconvolgerci, mentalmente parlando.
Per la Fazi esce anche un classico che sembra bellissimo: Bruges la morta.
Infine, per Parallelo45 Edizioni, escono due libri diversi tra di loro ma con un unico comune denominatore: la passione. Si tratta di Mandami un messaggio e E poi venne Lorenzo.
Io ho già adocchiato le letture che più mi piacerebbe fare. E voi?


Titolo: Il piccolo albergo delle felicità
Autore: Lucy Dillon
Editore: Garzanti Libri
Prezzo: €18.60
Uscita: 9 giugno 2016

Il piccolo albergo ricoperto di edera domina il giardino. Il futuro di Libby riparte da lì. Trasferirsi a Longhampton per gestire la nuova attività non è stato facile, e i lavori di ristrutturazione sono sempre più complicati. E poi c’è un ospite di cui è impossibile liberarsi. Un ospite con due orecchie pelose e un muso sempre in cerca di carezze: è Bob, il cane della suocera. Libby non ha tempo per occuparsi di lui e vorrebbe non averlo sempre tra i piedi. Ma presto scopre che Bob ha una dote speciale: attraverso la pet therapy, aiuta le persone a ritrovare il sorriso. Da allora Libby non può più fare a meno di quegli occhi capaci di leggere nel profondo della sua anima. E tutto all’improvviso appare più semplice. Un giorno, davanti all’albergo, un’auto investe una donna che rimane ferita e perde la memoria. Libby decide di ospitarla, sperando che la vicinanza di Bob possa aiutarla come ha fatto con lei. E la magia si compie. Tra quelle stanze calde e rassicuranti, piano piano i ricordi riaffiorano. L’amicizia con quel cucciolo buffo e invadente dà alla sconosciuta una nuova speranza e il coraggio di rimettere insieme i pezzi della sua vita. Ma quando arriva un uomo che si presenta come il fidanzato della giovane, Bob non si fida di lui. Libby non ha dubbi: il fiuto del suo caro amico non sbaglia mai. Insieme devono mettere in guardia la nuova amica. Perché il passato può nascondere delle ombre. Superarle può essere difficile, ma a volte il destino regala una seconda possibilità: una seconda possibilità per amare, per ritrovare la fiducia, per lasciarsi andare. Bisogna solo avere il coraggio di coglierla. Lucy Dillon è un idolo per i suoi lettori. In Inghilterra i suoi libri volano subito in cima alle classifiche. Dopo il grande successo di Quando nascono i desideri, Piccoli passi di felicità e La libreria degli amori inattesi, l’autrice ci regala una nuova storia con protagonista un simpatico amico a quattro zampe. Quando la vita ti mette alla prova, non avere paura; c’è sempre un musetto in cerca d’affetto pronto a riportare la felicità.


Titolo: Quando finiscono le ombre
Autore: Cristina Rava
Editore: Garzanti Libri
Prezzo: €16.90
Uscita: 9 giugno 2016

Nell’affrontare l’autopsia dell’anziano Spartaco Guidi, ritrovato cadavere in aperta campagna, Ardelia Spinola sa che il suo compito è solo quello di decretare l’ora della morte e le sue cause, eppure non è facile zittire l’anima investigatrice che c’è in lei. In realtà avrebbe ben altro cui pensare: Arturo, l’affascinante apicultore (e amante dei gatti come lei) che da pochi mesi è nella sua vita, sembra nascondere qualcosa che le sfugge. Qualcosa che le fa temere di perderlo. Ma quando la casa di Spartaco Guidi viene messa sottosopra, tutta la sua attenzione torna sul caso. Scopre che l’uomo era tornato da poco ad Albenga, il suo paese d’origine, dopo anni passati in un ospedale psichiatrico per aver ucciso da giovane un amico. L’intuito di Ardelia non sbaglia mai e stavolta le dice che il passato della vittima è più intricato di quanto possa sembrare…


Titolo: Raccontami dei fiori di gelso
Autore: Aline Ohanesian
Editore: Garzanti Libri
Prezzo: €16.90
Uscita: 9 giugno 2016

Seda non vorrebbe ricordare, ma il passato è tornato a parlarle della Turchia e delle sue radici, a farle sentire il profumo delle spezie e il rumore dei telai al lavoro nell’azienda di famiglia. Da lì proviene il giovane Orhan, che vuole da lei delle risposte. Perché suo nonno, Kemal, ha lasciato la loro vecchia casa a Seda, una sconosciuta che vive in America? Seda capisce che è arrivato il momento di scendere a patti con la memoria e con una colpa che non ha mai confessato a nessuno. Decide di affidare a Orhan la sua storia. La storia di lei ancora ragazzina, che si innamora di Kemal all’ombra di un albero di gelso i cui rami parevano voler raggiungere il cielo. Un amore spezzato dalle deportazioni degli armeni, all’alba della prima guerra mondiale. Un amore che ha costretto Seda a scelte difficili i cui rimpianti non l’hanno mai abbandonata.


Titolo: Batti cuore
Autore: Johannes Hinrich Von Borstel
Editore: Sonzogno
Prezzo: €17.00
Uscita: 9 giugno 2016

Bu-bum, bu-bum, bu-bum. È questo il suono del cuore, un organo che batte senza sosta, garantendo un afflusso di sangue ricco di nutrienti e ossigeno a ogni angolo del corpo, per un totale di circa 8.500 litri pompati ogni giorno. Nel venire a sapere che il nonno era morto d’infarto dieci anni prima della sua nascita, ogni volta che guardava uno dei suoi ritratti, Johannes si chiedeva come un uomo all’apparenza tanto forte e in salute potesse essere stato stroncato da una cosa così piccola, grande quanto un pugno chiuso. Fu allora che in lui maturò l’interesse di saperne di più, affascinato com’era dai segreti del nostro organo più irrinunciabile. Da bambino, divorò tutti i libri che trovava sull’argomento, finché a quindici anni riuscì a svolgere un tirocinio presso il pronto soccorso della propria città. Più imparava, più si stupiva delle straordinarie e insospettate capacità di un organo che troppo spesso – e a torto – consideriamo scontato, noioso e privo di sorprese. Combinando un approccio scientifico ad aneddoti e spunti gustosi riguardanti la sua esperienza personale, l’autore ci accompagna in un entusiasmante viaggio alla scoperta del cuore: dalla sua formazione e anatomia, alle malattie e cattive abitudini alimentari (ma non solo) che possono indebolirlo, dall’importanza dello sport e di uno stile di vita sano, a quello che si dimostra essere un efficace sistema di prevenzione, ovvero il sesso. Tra rianimazioni, aritmie, ventricoli e valvole cardiache, alla luce dei propri studi medici e dell’esperienza maturata sul campo, Johannes Hinrich von Borstel ci introduce in modo documentato e vivace nel sistema cardiovascolare, offrendoci preziosi consigli per mantenere il nostro cuore in buona salute.


Titolo: Il segreto di Leila
Autore: Kooshyar Karimi
Editore: Giunti Editore
Prezzo: €18.00
Uscita: 8 giugno 2016

Leila arriva dal dottore quando nascondersi non è più possibile. A Kooshyar basta uno sguardo per decidere: la ragazza è all'ottavo mese, l'unica via per salvarla è indurre il parto subito, sul lettino dell'ambulatorio. non è la prima volta che il dottore aiuta le donne del suo paese a salvarsi dalla lapidazione, lo fa mettendo a rischio se stesso e la propria famiglia. lo fa perché antepone la vita all'onore, perché ha imparato dalla strada in cui è cresciuto a occuparsi del prossimo. con ferrea volontà è diventato medico, ha scoperto la cultura e ha imparato ad amare i libri. Anche Leila è una lettrice accanita. Sognava l'università, non voleva arrendersi al destino già scritto per lei, e ora chiede disperatamente aiuto. Mentre aspettano che inizi il travaglio, il dottore e la ragazza si raccontano, scoprono un'affinità, stringono un legame rituale che renderà Leila indimenticabile per Kooshyar: anni dopo, rifugiato politico dall'altra parte del mondo, decide di unire la propria storia e quella di Leila in questo libro a due voci.


Titolo: Bruges la morta
Autore: Georges Rodenbach
Editore: Fazi Editore
Prezzo: €15.00
Uscita: 9 giugno 2016

Incapace di superare il lutto per la morte della giovane e bellissima moglie Ofelia, Hugues Viane si trasferisce, insieme ai cimeli della defunta, a Bruges, dove vive nel ricordo e nella nostalgia della donna perduta. Esce di casa soltanto quando si fa buio e passeggia tra le stradine malinconiche della città, che alimentano ulteriormente la sua tenace, invincibile tristezza. Una sera, per caso, incontra una donna, Jane Scott, che sembra la copia esatta della moglie. Con il passare del tempo, però, si rivela molto diversa da lei: capricciosa, irrequieta, futile, amante del lusso e della ricchezza, Jane ha assai poco da spartire con l’anima, la grazia, la dolcezza di Ofelia. E l’insana relazione fra i due, nutrita soltanto di false illusioni, prenderà presto una piega del tutto inaspettata. Bestseller internazionale nell’Europa simbolista e decadente, Bruges la morta fu pubblicato per la prima volta nel 1892. A oltre un secolo di distanza, questa storia tragica e avvincente mantiene intatta la sua fortissima capacità di suggestione, rivelandosi una lettura indimenticabile. Un libro che sembra sostare a un crocevia, condensando l’immaginazione di un’intera epoca e nello stesso tempo lanciando verso il futuro la sua provocazione fantastica.
Il lettore di oggi, nutrito di cinema, potrà riconoscere in Bruges la morta, come sulla lastra di un vecchio dagherrotipo, la stessa atmosfera allucinata di un grande capolavoro di Hitchcock, La donna che visse due volte, che fu ispirato proprio da questo romanzo.


Titolo: Mandami un messaggio
Autore: Arianna Vetere
Editore: Parallelo45 Edizioni
Prezzo: €13.00
Uscita: 1 giugno 2016

Anna è una giovane sposa, ma è ancora vergine. La sua mente la imprigiona in una paura folle della prima volta, che cerca di superare sfogandosi con uno ragazzo conosciuto su internet, Alessandro. Un giorno lo incontra, e tra loro scoppia una relazione ossessiva nella quale lei, pur di vincere le sue angosce, decide di prestarsi ai suoi giochi erotici. Ma la vita di entrambi cambierà per sempre quando scopriranno che il vero amore è più forte di qualsiasi ossessione.


Titolo: E poi venne Lorenzo
Autore: Giancarlo Zambaldi
Editore: Ellade
Prezzo: €13.00
Uscita: 1 giugno 2016

Basato su fatti realmente accaduti, il libro narra la storia di una relazione passionale e tormentata, un rapporto difficile che si snoda tra la voglia di amare liberamente e l’obbligo al silenzio, alla rinuncia e alla finzione.
Giancarlo, il protagonista, è un giovane consulente vendite nel settore automobilistico. Vive due vite parallelamente: in pubblico, con amici, familiari e colleghi, è brillante, divertente, un uomo riservato e apparentemente privo di una vita sentimentale. Nell’intimo, Giancarlo nasconde al mondo la sua omosessualità, come se si trattasse di una vergogna da celare, un segreto da custodire per essere amato e accettato. Il doppio binario della sua vita finisce per incrociarsi e collidere quando incontra Lorenzo, un ragazzo di cui si innamora perdutamente. Quella passione, che diviene quasi ossessione, porta Giancarlo a rimettere in discussione se stesso, le sue scelte, il suo modo di vivere, fino a rendergli intollerabile il silenzio che si è imposto da anni. Sullo sfondo della vicenda, la famiglia: il rapporto del protagonista con la madre e il padre e l’assenza di dialogo tra fratelli.
Il romanzo riflette in profondità sulla condizione degli omosessuali nell’Italia di oggi: lungi dall’essere una società civile aperta e moderna, la realtà italiana è ancora profondamente intollerante nei confronti del diverso ed è questa condizione, molto più della sua storia privata e personale, ad alimentare il malessere di Giancarlo. Un dolore che solo nell’epilogo può trasformarsi in forza e in un coraggio nuovo che apriranno le porte per una nuova, più consapevole esistenza.
“E poi venne Lorenzo” è un piccolo grande contributo per ricordare che l’amore non ha corsie preferenziali e non fa differenze tra sessi: è amore e basta.

Commenti

  1. Wow, quante bellissime uscite! Più di un romanzo mi interessa, e penso che se mi lascerò tentare andrò sul lastrico XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andiamoci allegramente insieme :)

      Elimina
  2. Il segreto di Leila sembra bellissimo, probabilmente lo leggerò

    RispondiElimina
  3. Tante belle uscite....inizio a disperarmi ahahah

    RispondiElimina
  4. Trovo interessante "Bruges la morta" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma poi, quanto è bella la copertina? *-*

      Elimina
  5. Il segreto di Leila è quello che più mi ispira e soprattutto che più rientra nei generi che preferisco :) E' illuminante leggere delle condizioni delle donne in altre culture...

    RispondiElimina
  6. "Bruges la morta" mi incuriosisce molto!! ;)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari