lunedì 13 marzo 2017

Recensione: Vicini alla Terra di Silvia Ballestra

Buongiorno, amanti della lettura!
Oggi vi propongo la mia opinione su Vicini alla terra, lettura che tocca in profondità l'emotività di ogni lettore e persona.


Titolo: Vicini alla terra. Storie di animali e di uomini che
non li dimenticano quando tutto trema
Autore: Silvia Ballestra
Editore: Giunti Editore
Prezzo: €12.00
Data di uscita: 15 febbraio 2017


Trama:
"Vicini alla Terra" è il nuovo libro di Silvia Ballestra che racconta le storie di veterinari e volontari che negli ultimi mesi del 2016 si sono dedicati al salvataggio degli ultimi, gli animali smarriti e bisognosi, dopo il terremoto che, con le sue scosse, ha devastato la campagna appenninica del centro Italia. Questo romanzo-reportage si sviluppa attraverso le storie di salvataggio degli animali che lo abitano. Infatti, dalle scosse di agosto 2016 l'ENPA, l'Ente nazionale protezione animali, è stato sul campo, per salvare e recuperare gli animali che con la loro presenza contribuiscono a tenere in vita le campagne dell'Appennino: cani, gatti, mucche, cavalli, pecore, galline... E Silvia Ballestra ha voluto raccontarci uno spaccato del loro operato. Sono storie semplici ma fondamentali che ci ricordano l'importanza degli ultimi, di non dimenticarsi nessuno degli abitanti fieri e sfortunati che abitano la nostra terra, perché nelle tragedie è solo rimanendo vicini alla terra che riporteremo alla vita ciò che è stato distrutto.


Recensione:
Norcia, Arquata, Castelluccio, Muccia, Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto non esistono più e i media ormai non li chiamano più per nome, ne parlano con "là dove la terra trema", non esiste più neanche il loro nome. Borghi che per giorni sono stati vittime della terra implacabile, mentre le persone perdevano le loro case, i loro cari, le loro vite ordinarie dove con ordinarie si intende quella normalità che spesso aborriamo. Nel libro di Silvia Ballestra si dà voce a queste vite che sanno di rassegnazione e di una speranza ormai spenta, si dà voce a tutte le persone che hanno perso tutto e il cui primo pensiero, nel sapere di non aver e più nulla, va ai loro piccoli amici a quattro zampe. Sono in particolare gli anziani a chiedere dei loro cani e gatti, compagni di vita, supporto alla loro emotività, sollievo dai loro malesseri. Ma non solo, come il giovane Claudio che a solo ventuno anni non ha più una famiglia e, disperato, ha chiesto di trovare il suo cane, almeno lui, gli rimane solo lui.

Gli amici animali che sopravvivono sono una piccola consolazione, un piccolo sollievo: un ricordo di chi non c'è più ma a quelle bestiole teneva tantissimo.

Cani e gatti, ma non solo, perché l'ENPA si è occupata di salvare e recuperare anche pecore, maiali, galline, mucche, uccelli, tartarughe e pesciolini. Con le poche risorse che l'ente ha e con l'aiuto di quei volontari che si sentivano impotenti di fronte al crollo dei borghi, l'ENPA è stato sul campo quanto i Vigili del Fuoco, perché è vero che la precedenza va data alle persone sotto le macerie, ma è vero anche che spesso gli animali, domestici soprattutto, sono un tutt'uno con queste persone e diventano la ragione per cui andare avanti. Per non parlare, poi, di tutti quei cani che hanno collaborato nell'estrazione dalle macerie delle persone in difficoltà.

- Anche per gli animali il terremoto è un dramma. Come gli umani muoiono, perdono i propri effetti, rimangono feriti, impauriti. - dice l'Enpa. Qualcuno può negarlo?

Vicini alla Terra di Silvia Ballestra è un libro che arriva alla sensibilità di ogni lettore e di ogni essere umano, è stato capace di farmi commuovere più volte e di emozionarmi per tutte le sue centoquaranta pagine. Mi ha emozionata Ulisse, il setter nero, i gatti in cantina, Mariolino che prima ancora del terremoto viveva a stenti per colpa di un padrone senza scrupoli, il gattone bianco Timmi che girando senza la coda ha fatto innamorare anche un burbero padre. Mi hanno emozionata anche quegli anziani che chiedono dove andranno, cosa faranno; come mi hanno emozionata quelle famiglie che si vergognano a dire che dove sono stati sistemati non hanno il bagno. Vicini alla Terra è una panoramica completa e veloce su quello che per mesi ci ha riempito le orecchie, con un particolare focus sugli animali che non dimenticano chi li ha amati e sulle persone che ricambiavano e ricambiano quell'amore.

Gli animali sono vicini alla terra, le persone che si occupano di animali sono vicine alla terra. Non abbandonano, si prendono cura di paesi, borghi e intere montagne.

2 commenti:

  1. Non sapevo dell'esistenza di questo libro, ma mi ha davvero colpita. Il lavoro di questi angeli che oltre a salvare gli umani si occupano di quei poveri animali indifesi che sono rimasti soli, senza più una famiglia che si prenda cura di loro. Prometto di acquistarlo, ma spero di non commuovermi troppo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, Annamaria, hai usato una parole bellissima: angeli. Grazie :)
      Sai quante volte ho ricacciato indietro le lacrime su quel treno regionale? L'importante è che non sia un luogo pubblico, ma commuoviti pure XD <3

      Elimina

Lascia un segno nel mio scaffale di libri con un commento ^-^ mi farai molto felice!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...