Recensione: Digital PR. L'importanza delle persone nelle relazioni pubbliche digitali di Enzo Rimedio

"La nuova era delle relazioni è già qui con noi, ed è il caso di prenderne atto.", non posso iniziare in altro modo la recensione del manuale di Enzo Rimedio Digital PR. L'importanza delle persone nelle relazioni pubbliche digitali.


Titolo: Digital PR. L'importanza delle persone nelle relazioni pubbliche digitali
Autore: Enzo Rimedio
Prezzo: €26.00
Data di uscita: 31 agosto 2017

Sinossi:
Con l'avvento dei media digitali si allarga il tipo di pubblico con il quale ci si relaziona per business e questo comporta la necessità di adottare nuove modalità di contatto. Le digital PR sono così permeate dai rapporti con nuovi soggetti influenti come blogger, social influencer e ambassador, e in questo libro imparerai quali sono le loro peculiarità e gli strumenti per individuarli. I nuovi media hanno portato anche la democratizzazione digitale, e quindi dovrai imparare a relazionarti direttamente con clienti e utenti finali. Leggendo il libro conoscerai quali sono i media da utilizzare, quando, dove e come monitorarli, perché oggi mettersi in ascolto è divenuto fondamentale. Apprenderai come produrre, pubblicare e condividere: un digital PR sa infatti che il proprio compito è quello di provvedere alla massima diffusione di contenuti per migliorare la visibilità di un'azienda o di un prodotto, ma anche che sono necessari approcci innovativi. La nuova era delle relazioni è già qui con noi, ed è il caso di prenderne atto.


Recensione:
Il mondo si fa sempre più digital e le tradizionali attività di PR (pubbliche relazioni) si fanno sempre meno efficaci rendendo le strategie di comunicazione non proprio un successo, così la distanza e l'ascolto tra un'organizzazione ed il suo pubblico si fanno sempre più complicati compromettendo le relazioni. E sono le relazioni il cuore del libro, secondo Enzo Rimedio, esperto in comunicazione e in digital PR che nel curriculum vanta molte esperienze e tutte diversificate, ed ora anche autore. Enzo Rimedio parla però anche di disintermediazione digitale e di democratizzazione dei media che consentono ad ognuno di noi di improvvisarci giornalisti o fotografi, senza però dimenticare le interazioni che devono avvenire alla luce del sole con processi di monitoraggio, con reattività e, soprattutto, con l'ascolto. Le relazioni, ci ribadisce nel suo manuale, sono la base della comunicazioni e del marketing e ognuna ha le sue peculiarità da considerare e, quindi, una strategia diversa, ma quello che è uguale per tutte è il rapporto fra le persone.

Enzo Rimedio ci dice quindi che ci sono diversi media e diverse figure a cui si possono appoggiare le attività di Digital PR, quali i giornalisti, i blogger, gli ambassador e i social influencer. Figure di cui sentiamo sempre più spesso e vocaboli che ormai sono entrati nel nostro vocabolario quotidiano, ma questo non significa che siano tutte uguali e gli approcci degli addetti ai lavori della comunicazione devono essere diversi per non rischiare un flop della strategia. Enzo Rimedio analizza uno ad uno questi intermediari fornendo esempi più esplicativi, e lo fa ancora quando ci parla dei social network più popolari che, se gestiti bene, possono essere una chiave importante per il successo di una campagna di marketing. Forse fa un passo in più in questa sede spiegando step by step concetti considerati basilari come iscriversi ad un social network, quali sono le sue potenzialità, come fare ricerche all'interno dello stesso svelando (quasi) tutti i segreti di ogni strumento, il che è perfetto per chi è alle prime armi, per chi si affaccia per la prima volta nel mondo social o per chi, come me, non conosceva ancora tutte le opportunità che molti social network offrono.

Dopo l'ascolto di ciò che avviene attorno ad una campagna di marketing o ad un brand, l'ascolto degli intermediari, il dialogo con questi e con il pubblico di riferimento, viene l'analisi del risultato di questa fase fondamentale per il successo delle attività di Digital PR, il cosiddetto monitoring. Enzo Rimedio qui ci fa fare un salto nel passato per scoprire come tutto nacque il media monitoring fino ad arrivare al web monitoring e al social listening. Anche qui l'autore non ci risparmia nessun dettaglio cercando di essere il più chiaro possibile, sebbene io abbia trovato il capitolo abbastanza tosto per il numero di concetti spiegati, richiedendo da parte mia più di una lettura attenta per non perdere il filo del discorso.
Enzo Rimedio affronta tantissimi altri temi come la digital reputation, come gestire determinati individui sul web (i troll e gli haters), come programmare i propri post per essere sempre organizzati e come utilizzare determinati software e piattaforme online per i propri obiettivi. Tuttavia lo fa senza perdere di vista il fulcro del suo libro: il Digital PR e le relazioni tra le persone.

Il libro di Enzo Rimedio è perfetto per chi si vuole formare di più, per chi si vuole solo informare e dare una definizione ad ogni singolo concetto e non accontentarsi di quelle vaghe che sentiamo tutti i giorni, perché ogni cosa ha il suo nome ed il suo scopo ed è meglio non mischiare tutto e fare una macedonia di parole. Ho trovato Digital PR. L'importanza delle persone nelle relazioni pubbliche digitali un testo davvero molto completo, preparatore e chiarificatore anche grazie ai numerosi esempi che vengono proposti; un manuale capace di affrontare ogni tema del Digital PR e altri senza dare nulla per scontato e che consiglio a tutti coloro che sono interessati alla materia.

Commenti

  1. Interessante, mi sa che lo aggiungerò alla wishlist!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari