Recensione: Ti ho trovato fra le stelle di Francesca Zappia

Ti ho trovato fra le stelle di Francesca Zappia, delicato e profondo come pochi libri di questo genere, è il miglior young adult che abbia mai letto finora.


Titolo: Ti ho trovato fra le stelle
Autore: Francesca Zappia
Editore: Giunti Editore
Prezzo di copertina: €12.00
Data di uscita: 7 marzo 2018

Trama: 
Nel mondo reale, Eliza Mirk è una ragazza timida, poco socievole e solitaria. Online, è Lady Constellation, autrice anonima di «Monstrous Sea», un webcomics adorato da milioni di followers in tutto il mondo. Eliza non si sente mai sola, la sua comunità digitale la fa sentire amata e parte di qualcosa di importante. Poi a scuola conosce Wallace, un ragazzo che non parla con nessuno ma decide di aprirsi proprio con lei, ed Eliza comprende che anche la vita offline vale la pena di essere vissuta. Ma quando accidentalmente la sua identità segreta di Lady Constellation viene svelata al mondo, tutte le sue certezze e i suoi punti fermi - online e offline - vanno in frantumi... 


Recensione: 
Eliza and her monsters, questo il titolo inglese del romanzo di Francesca Zappia e che rappresenta al meglio la sua storia anche metaforicamente. Perché è vero che tutti noi abbiamo dei mostri che temiamo e da cui fuggiamo, ma è vero anche che alcuni li creano per scappare dalla realtà e per non affrontarla, come Eliza che nel web ha trovato la sua casa e la valvola di sfogo della sua creatività artistica; una casa che ha le fondamenta su una fanart che nel tempo ha visto un successo straordinario e che le permette di continuare a vivere la sua vita serenamente grazie all'anonimato. Nessuno sa che lei è Lady Constellation, la mente di una webcomics che raccoglie attorno a sé fan da ogni parte del mondo, la cui fama arriva ai quotidiani locali e non solo e che gli editori cercano di contendersi per renderla disponibile anche nelle librerie. Ma ad Eliza tutto questo non interessa perché l’unica cosa che ha a cuore è disegnare bene per soddisfare la community digitale che dimostra affetto nei suoi confronti e nei confronti del suo lavoro, senza che vengano puntati i riflettori sulla sua persona. Ben presto, però, questo anonimato verrà frantumato e la realtà che tanto la giovane protagonista voleva ignorare farò capolino nella sua vita in modo irruento trovandola disarmata. E sei i suoi mostri non riescono a difenderla, chi può farlo? 

Le cose a cui tieni di più sono destinate a lasciarti il vuoto più grande.

Parlandone in questi termini sembra che lo young adult di Francesca Zappia ruoti attorno a pochi e superficiali argomenti, ma credetemi se vi dico che in Ti ho trovato fra le stelle di superficiale non c’è assolutamente niente. Il libro e la prosa dell’autrice, seppur molto giovane, hanno la peculiarità di essere più profonde di quanto si possa pensare. I temi che vengono raccontati con tanto tatto sono numerosi, come ad esempio l’importanza della famiglia e tutte le dinamiche che la riguardano, come spesso i legami di questo tipo sembrano soffocare i propri desideri o come a volte i pensieri sembrano non essere compresi; oppure la morte, tematica affrontata con una sensibilità notevole da parte dell’autrice, e di come affrontare la perdita, di come spesso questa ci segna nel più profondo anche se lontana dalle sfere emotive più strette; oppure, ancora, l’amicizia come salvezza quando meno ce lo si aspetta e la solitudine che talvolta non fa altro che rafforzare il carattere ed la vera ed unica àncora. 
Ti ho trovato fra le stelle è uno young adult che, se confrontato con i pochi altri che ho letto finora, posso affermare con assoluta certezza essere il migliore mai letto: profondo come pochi e dalla delicatezza rara.

Ci sono mostri nel mare.

Commenti

  1. Sono perseguitata da questo libro tanto quanto tu lo eri da "L'amica geniale "!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha! Non parlarmene che quella saga mi ha uccisa XD Questo te lo consiglio, quando ne avrai voglia :)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Dagli una chance perché merita ^^

      Elimina

Posta un commento